Le dieci leggi del potere

E’ di recente uscito un interessante libro del filosofo statunitense, Noam Chomsky, intitolato “Le dieci leggi del potere” (editore Ponte delle grazie) che illustra le modalità con cui il grande capitalismo tenta di dominare la politica, piegando le istituzioni democratiche ai propri interessi. Forse quanto viene descritto, in rapida ed …

Pd, un decennale tra molte incertezze

Dieci anni di Pd. Un lasso di tempo forse troppo breve per un tracciarne l’evoluzione storica; un periodo comunque sufficientemente ampio per compiere qualche riflessione politica. Punto di partenza è che, al di là di tutto, al netto di limiti programmatici e carenze di leadership, resta più che mai valido …

Macbeth #homoinstabilis

Uno spettacolo interdisciplinare, giovane e moderno, tratto dalla tragedia di Shakespeare e dall’opera lirica di Verdi. Lo spettacolo ha avuto una sorta di anteprima a Novara, al Castello Sforzesco, l’estate scorsa, ma oggi viene rimontato al Teatro Nuovo di Torino e perfezionato al punto da essere considerato una prima assoluta. …

L’indipendenza logora

Per certi versi, sembra che l’indipendenza stia diventando l’opposto del potere: quest’ultimo, sosteneva qualcuno, “logora chi non ce l’ha”. L’indipendenza, invece, logora chi ce l’ha, almeno a giudicare dalle ultime vicende relative a pulsioni indipendentiste. Su tutte, spicca la questione catalana, pericolosamente in bilico fra possibile scontro di popoli e …

Il diritto alla fraternità

Il pensiero politico moderno e contemporaneo, non solo occidentale, affonda profondamente le sue radici nella Rivoluzione Francese e negli eventi da essa dipendenti. Ancora oggi molte strutture statuali, organizzazioni sociali ed economiche, impianti legislativi, ecc. hanno alcuni assetti derivati da quei decenni, che continuano a condizionarci, pur con l’aggiunta e …

Sicilia, la decrescita felice della politica

Il voto siciliano ci dice soprattutto che quella cospicua fascia di elettorato disillusa, e verosimilmente più debole dal punto di vista sociale ed economico, dentro la quale il M5S riusciva a pescare ampi consensi, sta esaurendo la propria pazienza. La risposta a queste istanze poco o nulla rappresentate costituisce una sfida per tutte le forze politiche in vista del voto nazionale.