Currently browsing category

Storia

Messico ’70: Italia-Germania 4-3, “Partita del secolo”

La sfida Italia-Germania 4-3, giocata ai mondiali di Messico ’70 viene considerata la “Partita del secolo”. Sono passati cinquanta anni eppure è ancora fresca nella memoria di chi la vide, in diretta nella notte (causa i fusi orari), o in differita, il giorno successivo. Il punteggio rocambolesco, frutto di ripetuti …

10 giugno 1940: l’Italia entra in guerra

Il 10 giugno 1940, quando entrammo in guerra, era un lunedì. Il giorno prima, ultima domenica di pace per i successivi cinque anni, si era chiuso il giro d’Italia. Vincitore un ventenne al debutto, che sarebbe diventato il campionissimo del nostro del ciclismo: Fausto Coppi. Genoa e Fiorentina superando rispettivamente …

Donat-Cattin e lo Statuto dei Lavoratori.

È diventato legge il 20 maggio del 1970. Un’altra epoca storica e, si potrebbe aggiungere, un’altra era geologica. Si chiamava lo Statuto dei Lavoratori. Il Ministro del Lavoro che lo portò al varo definitivo si chiamava Carlo Donat-Cattin. In queste poche note di cronaca si racchiude una delle leggi più …

Giordani, questo sconosciuto

In questa primavera tragica sono passati in secondo piano molti anniversari che, in tempi normali, sarebbero stati meglio ricordati. Tra questi ne rammentiamo uno. Circa quarant’anni fa, il 18 aprile 1980, moriva Igino Giordani, oggi più conosciuto come “Foco”, il nome con cui lo si chiamava nel Movimento dei Focolari, …

8 Maggio 1945: fine della Seconda guerra mondiale

<<Il sottoscritto colonnello generale Jodl, consegna tutte le forze armate al comando supremo delle forze armate alleate e contemporaneamente al comando supremo sovietico alle condizioni di capitolazione. Il comando supremo tedesco proclama immediatamente l’ordine di cessare le operazioni in corso a partire dalle ore 23 dell’8 maggio>>. Con queste parole, …

Piazzale Loreto, non solo Mussolini!

Piazzale Loreto, a Milano, è il luogo in cui il 29 aprile 1945, esattamente 75 anni fa, i cadaveri di Benito Mussolini e della sua amante Claretta Petacci (che certo non meritava di esser uccisa) vennero appesi ad un palo di un distributore di benzina. Quei corpi a testa in …