Currently browsing author

Aldo Novellini

Strasburgo, torna il terrorismo

Torna a farsi sentire il terrorismo e lo fa a Strasburgo in mezzo ai mercatini di Natale. Un francese di origini musulmane ha sparato infatti sulla folla attorno alle bancarelle, uccidendo quattro persone e ferendone una decina. Un’azione probabilmente opera di un individuo radicalizzato che, in effetti, gli inquirenti avevano …

Patria e Costituzione

A sinistra, nel variegato e perennemente diviso campo progressista, da qualche mese, tanto per cambiare, è nata una nuova aggregazione promossa dall’ex parlamentare Pd, Stefano Fassina, oggi rieletto in Parlamento nelle fila di Liberi e uguali. Si chiama Patria e Costituzione, un accoppiamento di temi molto evocativi: patria, come comunità …

George H. Bush: l’ultimo grande repubblicano

Non aveva il fascino di John F. Kennedy, né il carisma di Ronald Reagan e neppure la bonomia di un padre della patria come Dwight Eisenhower, eppure è stato un grande presidente: l’ultimo grande presidente repubblicano. Stiamo parlando di George Bush, scomparso nei giorni scorsi a 94 anni e soprannominato …

Il governo della decrescita

Dopo la votazione, di pura valenza ideologica e priva di qualsiasi effetto giuridico, del Consiglio comunale di Torino, contro il treno ad alta velocità in val Susa (il famoso o famigerato Tav), vedremo come si muoverà il governo. Vedremo cioè se utilizzerà questo voto per bloccare definitivamente l’opera o se, …

Novembre 1938: le leggi razziali

Le più vergognose leggi della nostra storia furono approvate ottanta anni fa, sotto il nome di provvedimenti in difesa della razza. Era il novembre 1938 quando il consiglio del Ministri, presieduto dal Duce deliberò l’entrata in vigore delle leggi razziali e da quel momento gli italiani di religione ebraica – …

Torino, scende in campo l’Italia del Sì

E’ scesa finalmente in campo l’Italia del Sì, che guarda avanti verso il proprio futuro e quello dei propri figli, anziché avere nostalgia di un passato da età dell’oro che, in realtà, non è mai esistito. Bloccare le infrastrutture significa bloccare la crescita, tarpare le ali a qualsiasi ripresa economica …

Stati Uniti: elezioni di medio termine 2018

La Camera dei rappresentanti passa ai democratici, il Senato resta in mano repubblicana: questo il verdetto delle elezioni americane di medio termine, ultima tappa verso le presidenziali del 2020. Da questo momento in poi ci si prepara per la conquista della Casa Bianca, con il presidente Donald Trump che cercherà …